Conosci le succulente? Le succulente sono quelle piante che abitualmente chiamiamo “grasse” ma che di grasso non hanno proprio nulla 🙂  Si chiamano così perchè hanno dei tessuti che immagazzinano l’acqua e la gestiscono in maniera molto sapiente soddisfando le esigenze della pianta anche per lunghi periodi di tempo. Necessitano di poche attenzioni ma regalano una nota verde simpatica e gradevole al nostro arredamento. Hanno forme “geometriche” sferiche, a colonna, a rosette.

Ecco per te 8 idee da copiare subito utilizzando queste simpatiche piantine:

Piccola succulenta in un contenitore di cemento di gusto Industrial. Questa è di Retrofficina

Puoi unire più piantine e formare una piccola composizione. Questa è di sapore shabby.

Shabby non è solo bianco però. Diamo libero sfogo alla creatività con i colori!

Una composizione di succulente in un cubotto di legno autoprodotto. Come quelli che facciamo ai corsi di falegnameria pratica e creativa.

Un giardino di succulente in una gabbietta di gusto romantico.

Una vecchia tazzina è un bel contenitore per queste piante che richiedono poca terra.

Puoi intrecciare dei rami per ottenere questo cestino a forma di nido…

…oppure creare una ghirlanda per il Natale ormai alle porte!

Come vedi queste piantine si prestano bene per composizioni facili da realizzare ma molto belle. Libera la tua creatività!

Per Natale regalati un manuale! Se ami la decorazione e il restauro del mobile scopri l’offerta sconto del Manuale di restauro per shabbine creative con due vantaggiosi abbinamenti superscontati (fino ad esaurimento scorte). Se invece preferisci un corso dal vivo nel mio laboratorio di Milano guarda le foto e leggi i commenti del corso di restauro per shabbine creative.

Per hobby, per creare piccole rendite o un vero profitto. Sempre con passione!

A presto

Il maestro Carlo