Città, vetrine e case addobbate: lo senti anche tu, vero? A Natale si respira aria di creatività! Mettiamo la corsa ai regali: per qualcuno sarà una scocciatura da sbrigare in fretta, invece noi crediamo sia l’occasione per sbizzarrire l’estro e la fantasia, sei d’accordo?

164099980144144649_xgS6yVBk_c-copia

Non serve spendere grosse cifre, anzi, la prima sfida creativa è proprio quella di trovare idee originali spendendo poco. E allora il regalo giusto cercalo pure sulle bancarelle dei mercatini o fra gli scaffali dei negozi con merce in offerta, poi una volta trovato potrai passare alla fase 2, quella più divertente: incartarlo realizzando pacchetti natalizi ecologici!

Sì, perché non vorrai mica accontentarti di quegli anonimi pacchi regalo dei negozi di catena? Molto meglio personalizzare l’involucro di ogni dono fino a renderlo una piccola opera d’arte.

06-christmas-packaging-gift-holiday-Natale-tag_lederniercri.it_

La prima cosa di cui hai bisogno per realizzare dei pacchetti natalizi ecologici è un’anima green che ti faccia immaginare una nuova vita per le cose da buttar via, anche per quelle che qualcuno definisce rifiuti. Forse non lo sai, ma il materiale necessario per qualsiasi pacchetto ce l’hai già in casa… o in giardino, perché la natura è sempre pronta a darti una mano! Non ci credi? Vai in cartoleria, compra forbici, qualche pennarello, nastro adesivo, colla, una spillatrice, un po’ di glitter e poi crea i tuoi pacchetti natalizi ecologici seguendo questi suggerimenti:

– recupera gli imballaggi. Buste di patatine o di biscotti, carte di cioccolatini e qualsiasi altro involucro con l’interno lucido possono essere trasformati in una coccarda: taglia le buste fino ad avere delle striscioline che arrotolerai su se stesse creando dei piccoli cerchi; schiaccia ogni cerchio al centro e metti un punto di spillatrice, poi disponi le striscioline così ottenute alternandole a formare un fiore. Altre coccarde puoi ricavarle tagliando il fondo delle bottiglie di plastica, da decorare con pennarelli, glitter e un nastrino per fissarlo al pacco;

08-christmas-packaging-gift-holiday-Natale-tag_lederniercri.it_

 fatti ispirare dal giardino! Rametti, foglie, pezzetti di corteccia, bacche e pigne sono decori green che la natura ci offre praticamente a costo zero: abbinati a spago e carta a tinta neutra (come quella che si usa per le spedizioni) creano una confezione perfetta per il sapone o la tisana da regalare all’amica amante dei prodotti naturali;

– non buttare la carta. Giornali e volantini pubblicitari diventano un involucro originalissimo, soprattutto se vuoi regalare un libro. Per un tocco d’artista in più, scegli un foglio tipo quello dei quotidiani (con poche immagini) come base, e poi su questo applica ritagli di immagini prese magari da un vecchio numero della rivista patinata che acquisti sempre e cestini dopo una settimana: la tua carta regalo diventerà così un collage dal sapore pop art, molto cool;

10-christmas-packaging-gift-holiday-Natale-tag_lederniercri.it_

– fruga nei cassetti (e in soffitta), ci troverai sicuramente qualche vecchia musicassetta che non ascolti più e da cui puoi estrarre il nastro per farne fiocchi dall’aria rock, ideali per personalizzare un cd da regalare all’amico patito di musica. Oppure, se hai dei rullini inutilizzabili, trasformali in coccarde (formando un fiore come hai fatto con le buste delle patatine) per abbellire il dvd di un film d’autore da regalare al fidanzato intellettuale;

– cerca nella scatola da cucito! Scampoli di stoffa, fili di lana colorati, nastrini raccolti dalle bomboniere, vecchi bottoni (magari da rivestire con tessuto), persino il metro da sarta: sono dettagli da usare per rendere più allegro un pacco regalo per bambini (ma anche per adulti con l’anima da Peter Pan!).

Creare e riciclare a volte sono sinonimi, e con i pacchetti natalizi ecologici qualsiasi regalo farai sarà sempre unico.

Immagini da Le derniere cri