Ma che cos’è l’interior design? Spesso ai corsi di Arte del restauro di decoro del mobile con la tecnica shabby o ai corsi di patine e superfici materiche finiamo inevitabilmente per parlare di arredamento, materiali, luci e colori. Ho deciso così di mettere ordine alle idee scrivendo una serie di articoli sull’interior design, cosa significa e come si fa.

Cos’è l’interior design

Funzionalità ed estetica sono gli aspetti che l’interior design deve coniugare nella progettazione degli spazi di edifici pubblici o privati. L’interior design è diverso dall’architettura perché non interviene sulla struttura di un immobile. Lo si potrebbe definire come l’arte di arredare, ma la definizione è riduttiva: non si tratta solo di saper disporre mobili e suppellettili, ma di progettare spazi belli, funzionali e armonici.

 

1-interior-design-donnacreativa.net

La bellezza dell’equilibrio

Cura dei dettagli e visione d’insieme sono le parole d’ordine per chi fa interior design. Perché che sia il soggiorno della nostra casa, la sala di un ristorante o un ufficio, ogni ambiente ha un’identità fatta di tanti tasselli da armonizzare. E non basta: ogni stanza dovrebbe avere un equilibrio non solo al suo interno, ma anche in rapporto agli altri ambienti della casa. Ecco perché interior designer non ci si improvvisa.

I criteri dell’interior design

Attraverso l’interior design gli spazi vengono progettati tenendo conto di alcune regole:

  • disposizione degli arredi comoda e funzionale, non solo esteticamente gradevole
  • dimensioni dei mobili scelte in base alle dimensioni delle stanze
  • rispetto degli spazi di passaggio
  • illuminazione adatta all’ambiente: per esempio, le luci in camera da letto saranno diverse da quelle nello studio
  • comfort acustico: per una casa con meno rumore si può ricorrere a pannelli isolanti in sughero. Se abbiamo un giardino, anche gli alberi possono servire allo scopo.
  • equilibrio fra spazi pieni e vuoti: stipare le stanze di arredi e oggetti le rende disordinate e poco vivibili
  • attenzione alla qualità dei materiali, per tutelare la nostra salute. Ecco perché è importante preferire il legno al truciolato per i mobili, evitare vernici che contengono metalli pesanti, scegliere fibre naturali per stoffe e tendaggi. Inoltre, i materiali comunicano sul piano estetico: legni scrostati possono creare un ambiente shabby-chippy o provenzale, mentre vetri, metallo e superfici a specchio si sposano con il design minimal di una casa moderna

5-interior-design-donnacreativa.net

E tu? Come arredi la tua casa? Conosci le regole base dell’interior design? Ti piacerebbe conoscerle? Magari per migliorare l’arredo della tua casa oppure per aiutare una amica ad arredare la sua! Ci sentiamo presto con un nuovo articolo sull’Interior design!

Se ami l’arredamento e lo stile shabby impari a decorare con i corsi di Decoro del mobile in stile shabby e industriale.Conosci le patine, le ossidazioni e le scrostature al corso di Patine modernee superfici materiche. Scopri i segreti della lavorazione del legno al corso di Falegnameria pratica e creativa.

Le immagini sono tratte da Pinterest

Il maestro Carlo

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva