Corso lavorazione feltro a Milano: DonnaCreativa aumenta la proposta dei corsi dal vivo a Milano e ti presenta un nuovo corso: La magia del feltro.

Per fare il feltro devi lavorare la lana con le tue mani, direttamente, senza l’intermediazione di nessun utensile: a contatto diretto con la morbidezza e la ruvidità del vello della pecora. E’ incredibilmente rilassante e liberatorio manipolare un materiale primario, che si trasforma con il movimento ripetitivo eppure mai sempre uguale delle tue mani, non solo seguendo una tecnica ma anche il tuo istinto, la tua personalità.

corso-feltro-milano-500-donnacreativa.net

Il ritmo della lavorazione del feltro è un ritmo in crescendo, che parte da pochi, lenti e leggeri movimenti, con cui si costruisce la base solida del tuo lavoro. Bastano il tuo occhio e la tua mano per misurare la quantità e dare la direzione dei ciuffi di lana. Quando entrano in gioco l’acqua e il sapone devi lavorare ancora con estrema delicatezza, come nel fare il bagno a un cucciolo. Ma progressivamente il tuo pezzo di feltro si rafforza e devi lavoralo senza paura, imprimendo il tuo tocco, con precisione e velocità crescente, come in un massaggio che facciamo e riceviamo insieme.

Infeltrire è una tecnica ed un’arte, che grazie alla sua immediatezza e alla sua fisicità permette di perderti nel movimento delle mani, liberandoti dai pensieri della vita quotidiana e trovando un mezzo di espressione nello stesso tempo originale e antichissimo.  Ogni pezzo di feltro porta indelebile l’impronta di chi l’ha fatto: la composizione, il bordo, la decorazione parlano di te, del tuo carattere e della tua sensibilità. Una volta acquisiti alcuni accorgimenti tecnici e un po’ di esperienza, quando infeltrisci esprimi qualcosa di te, e grazie alla magia del feltro è sempre qualcosa di bello.

massaggio-corso-lavorazione-feltro-donnacreativa.net

Ma perchè DonnaCreativa ti propone proprio un corso lavorazione feltro? Ecco per te 5 buoni motivi per imparare a feltrare?

1- È rilassante e creativo
Lavorare la lana per creare oggetti di feltro è un’esperienza soprattutto sensoriale: gli abbinamenti di colori, la ruvidezza e la morbidezza insieme della lana, persino l’odore caratteristico del vello bagnato… tutto ti riporta a contatto con una dimensione fisica e corporea, ti svuota la mente dai pensieri quotidiani e ti permette di esprime la tua creatività.

2- Puoi autoprodurti i tuoi accessori personalizzati
Con il feltro si possono fare un infinità di oggetti e accessori diversi: borse, cappelli, tappeti, tende, spille, collane, coperte, sciarpe, bambole, ghirlande …ognuno può trovare il progetto più adatto a sè, per indossarlo e farne mostra a casa propria.

3- È ecologico
La lana è un materiale naturale, biodegradabile, che richiede poca lavorazione. Si può acquistare anche tinta con colori naturali, o si può imparare a tingerla da sè per un impatto ambientale ancora minore!

4- È una tradizione antichissima
Il feltro è uno dei materiali più antichi utilizzati in tutto il mondo dalle civilità di pastori per creare molti abiti e suppellettili per la vita quotidiana. Oggi la lana italiana viene ormai usata pochissimo dall’industria tessile, la lavorazione artigianale del feltro permette di mantenere e valorizzare un prodotto e una tecnica anche della nostra tradizione.

5- È economico
L’unico costo è la lana, che può andare dai 15,00 €/kg per una bergshaf neutra a 50,00 €/kg per una merino extra fine. Ma la lana è leggera, con 1 kg puoi realizzare tantissimi progetti anche per l’uso quotidiano, permettendoti anche di risparmiare!

Scopri le date del prossimo corso lavorazione  feltro a Milano