Chalk paint, chalk paint… ultimamente in rete non si sente parlare d’altro. Ma che cos’è la chalk paint? Innanzitutto una premessa doverosa: Chalk Paint ® è un marchio registrato di Annie Sloane, una bravissima decoratrice inglese che negli anni, non trovando una pittura che potesse soddisfare le sue esigenze di finitura e aggrappo alla superficie ha messo ha punto questa  e l’ha commercializzata. Frutto di anni di lavoro e di conoscenze tecniche approfondite la Chalk Paint, pare dia risultati sorprendenti. Non serve carteggiare la base e non serve neppure il primer per aggrappare meglio. La finitura è molto porosa e ad effetto Vintage e serve una mano di cera per isolare la superficie,  naturalmente Annie fornisce anche la cera 🙂

Possiamo  fare da noi una pittura con queste caratteristiche di porosità della superficie e effetto Vintage aggiungendo semplicemente del gesso di Bologna alla idropittura che usiamo solitamente per il nostro decoro shabby. Il gesso di Bologna è un gesso che si usa nel restauro per fare lo stucco  o nella doratura per preparare il fondo prima del bolo e della foglia d’oro. Trovi il gesso di Bologna nei colorifici forniti oppure online.  Ho liberamente tradotto per te un articolo di una ragazza americana che ha un negozio di mobili e oggetti shabby e che ha provato la chalk fatta in casa e racconta la sua esperienza…

1-chalk-paint-donnacreativa.net“Ho trovato questo vecchio mobile in un negozio della mia zona. Ero così emozionata di averlo trovato perché sono a corto di mobili! E ‘sempre più difficile trovare buoni pezzi a buoni prezzi. È stato un Venerdì e stavamo progettando di riorganizzare l’intero negozio durante il fine settimana. Alcuni dei pezzi più pesanti sono stati collocati in fondo nella speranza di venderli prima che si dovessero spostare. Ho avuto la fortuna di essere nel posto giusto al momento giusto!

2-chalk-paint-donnacreativa.netHo voglia di dipingere questo mobile in un colore simile al celeste turchese. In realtà sono stata tentata di acquistare la Chalk Paint, ma per fortuna ero a fare acquisti con una mia amica, e lei mi ha ricordato che  posso fare io la pittura che desidero. Naturalmente aveva ragione! Così ho preso il campionario dei colori della Chalk Paint e ho scelto il colore che più si avvicinava alla pittura che uso abitualmente io. Questa pittura ha un prezzo molto ragionevole e il colore che ho scelto è stato Foglia di Loto.

3-chalk-paint-donnacreativa.netLe ricette per fare da sè la chalk paint le trovi su molti blog e ci sono mille variazioni. Ho avuto modo di sperimentarle e credo di aver optato per una ricetta che funziona sempre bene per me. La mia ricetta di base è formata da tre parti di pittura e una parte disciolta di gesso di Bologna. Non è necessario misurare con precisione i componenti della vernice di gesso, ed ecco un modo semplice per farlo. Segna quattro linee uguali su un contenitore di plastica trasparente. Aggiungi il gesso di Bologna fino a raggiungere la prima linea. Quindi aggiungi acqua tiepida, un cucchiaio alla volta e mescola finché il gesso di Bolognai è ben mescolato e liscio – non ci devono essere grumi.

6-chalk-paint-donnacreativa.netCon il gesso di Bologna sciolto, sarai un po’ al di sopra della prima linea, ma non di molto. Una volta che il gesso di Bologna è completamente sciolto, riempi il contenitore fino alla linea superiore con la vernice e mescola bene di nuovo. Ancora una volta, il nostro obiettivo è un rapporto approssimativo di tre parti di vernice ad una parte disciolta di gesso di Bologna. Facilissimo! Assicurati di sciogliere bene il gesso prima di aggiungere la pittura o ti ritroverai con grumi. Le diverse marche di vernice sono più dense di altre, quindi basta regolare quanto sia necessario. Aggiungi acqua o più vernice fino ad ottenere una consistenza giusta per te.

9-chalk-paint-donnacreativa.netE proprio come la vernice di gesso normale, la versione fatta in casa tenderà a addensarsi mentre sta ferma. Mescolala un paio di volte durante il processo di verniciatura. Buon divertimento!”

Liberamente tradotto e immagini tratte dall’articolo originale di Elisabeth & Co.

Questo è il sito di Annie Sloane

Queste le date del prossimo corso shabby nel laboratorio di Arte del restauro

Questo è il nuovo imperdibile workshop sulla finitura craklè