Realizziamo con questo progetto un  cassettone shabby  usando alcuni inserimenti di carta da parati. In questo caso  un vecchio cassettone dei primi del ‘900 con i cassetti a scomparsa  accentua la sua veste shabby con una carta da parati dal gusto un pò retrò. L’idea si può applicare anche ad armadi, cassettiere, settimanali e scegliere di  rivestire anche l’interno dei cassetti.

cassettone carta parati 1 - donnacreativa.net

Prepara il mobile seguendo le istruzioni riportate nell’ ebook shabby che puoi scaricare gratuitamente dal sito, avendo l’accortezza di evitare la fase (facoltativa) dell’inceratura finale.  Se non hai a disposizione carta da parati puoi cercare i ritagli dai tappezzieri  o sui mercatini dell’usato, dove magari puoi trovare qualche pezzo vintage. Ti consiglio, come in questo caso, di sceglierla in una nuance che si adatti alla tonalità pastello del tuo cassettone shabby.

Dopo aver procurato la carta nella misura che ti serve, ti occorreranno anche:

  • un pennello morbido piatto per stendere la colla
  • colla da parati (Metylan è la migliore)
  • un contenitore per preparare la colla
  • stracci puliti o carta casa
  • un taglierino o una lametta da barba
  • porta etichette da applicare ai cassetti

Ritaglia la carta su un tavolo, dopo aver preso le misura dei pannelli e dei cassetti. Prepara la colla diluendola con acqua e seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, in questo caso non te ne occorrerà molta! L’importante è prepararla 10 – 15 minuti prima di applicarla avendo cura che non si formino grumi.  Quando sarà pronta (nella giusta consistenza nè troppo acquosa nè troppo densa), stendi la colla sul retro della carta, attendi un paio di minuti e applica i fogli sui riquadri dei pannelli e sui cassetti.

cassettone carta parati 2 - donnacreativa.net

Non è necessario applicare la colla sul cassettone per non impregnare troppo la carta da parati sopratutto se hai a disposizione una carta da parati vecchia e sottile. Ricorda di procedere con l’applicazione dall’alto verso il basso e di togliere le eventuali bolle d’aria premendo con un panno asciutto o una spugna con movimenti circolari dal centro verso l’esterno. Per le bolle ostinate (ma non si dovrebbero formare se hai ottenuto la giusta densità della colla) puoi usare uno spillo per bucarle. Pulisci la colla in eccesso con un panno e se il pannello è riquadrato con cornicette come queste puoi aiutarti con un taglierino o una lametta per una pulizia più accurata, quindi  lascia asciugare. Ricorda che esistono anche in commercio moderne carte da parati pre incollate che abbreviano i tempi di realizzazione del lavoro. Se vuoi applicare i porta-etichette sui cassetti puoi scegliere di introdurvi piccoli pezzi della carta da parati che hai utilizzato o vere e proprie etichette che mostrano il contenuto di ciascun cassetto.

cassettone carta parati 3 - donnacreativa.net

Applica infine i pomelli che hai preventivamente shabbato e passa la cera su tutto il mobile tranne che sulle parti rivestite di carta. Quando il cassettone è pronto puoi inserire la tua biancheria  seguendo la disposizione delle etichette.

cassettone carta parati 4 - donnacreativa.net

Tra la biancheria puoi infilare sacchetti profumati fai-da-te    e ambientare il  cassettone shabby nella tua camera da letto appoggiandovi sopra un vaso di fiori e qualche vecchio libro.

cassettone carta da parati 5 - donnacreativa.net

A questo punto il tuo cassettone shabby è pronto per entrare in armonia con la tua casa. Se ti piace l’effetto ottenuto e se ti sei impadronita della tecnica dell’incollaggio potresti utilizzare la stessa carta da parati anche per le pareti della tua stanza.

Immagini da Pinterest.

Scopri la data del prossimo corso dal vivo a Milano e a Roma.