lillaUno stile di vita shabby e creativo non riguarda solo l’arredamento shabby ma coinvolge tutta la vita rendendola più semplice e naturale, a cominciare dalla tua casa. Avere una casa naturale è infatti il primo passo da compiere, si tratta di una casa molto semplice e il più vicina possibile alla natura. Vicina alla natura non significa una casa in riva al mare o in mezzo al bosco (anche se questo fa parte dei nostri sogni :)) ma significa che nell’arredamento dobbiamo stare attente ad alcuni aspetti che fanno la differenza come il tipo di luce, la scelta dei colori e il rapporto tra il dentro e il fuori. Una delle prime arredatrici a parlare di casa naturale è stata Tricia Foley e voglio farti conoscere il suo modo innovativo di intendere la casa. Ho liberamente tradotto alcuni brani del suo libro “The natural home” ormai introvabile. Tricia ha scritto questo libro negli anni 90 ma secondo me è ancora attualissimo…

 Rami di lillà in un innaffiatoio, il profumo dell’erba dopo la pioggia, la superficie liscia di una pietra levigata questi sono, in generale, semplici elementi naturali che non mancano mai di donarci piacere. Molti di noi desiderano una vita più semplice, più in sintonia con la natura, basata più sul piacere che sul possedere, guidata dai bisogni piuttosto che dalle mode. Al tempo stesso, stiamo diventando più consapevoli  dei limiti delle risorse della terra, e della necessità di più con meno. Questi desideri convergono in modo da consentirci di vivere una vita in grande armonia con noi stessi e ciò che ci circonda. Sebbene ciò sia più che un semplice stile, questo ritorno alla natura non sacrifica standard estetici anzi, ne propone di nuovi: cogliere la bellezza nelle texture e nelle sottili sfumature dei materiali naturali, apprezzare la serenità che dona una stanza arredata con mobili modesti. Questo suggerisce un modo di vivere allo stesso tempo semplice, bello e in armonia con l’ambiente. Come gli Shakers, che si approcciano al design degli oggetti riducendoli alla loro forma più pura, la casa naturale riduce ogni singolo elemento – pareti, pavimenti, mobili, luci – alla sua essenza naturale.

Creare una casa naturale è semplice, inizia con elementi naturali, e far entrare aria fresca è un primo passo importante. Il lieve sbattere delle persiane in estate, il fruscio delle pale dei ventilatori, questi suoni della ventilazione vecchio stile stanno tornando nella nostra vita e ci aiutano a salvaguardare l’energia. Le brezze portano i profumi sensuali del giardino in casa (anche un appartamento all’ultimo piano può avere semplicemente un balcone o un davanzale incorniciato da fiori profumati) e sollevano le tende per creare fantasie di luce o per avvisarci di un temporale in arrivo. Pesanti drappeggi alle finestre, che bloccano il flusso dell’aria da una camera all’altra, sono del tutto fuori luogo nella casa naturale ma semplici tendine di cotone ci consentono di far entrare la luce e guardare fuori in un continuo scambio interno/esterno che nella casa naturale è molto importante.

E tu sei pronta a trasformare la tua casa in una casa natura? A volte basta veramente poco! Tu cosa ne pensi? Continueremo a parlare della casa naturale prossimamente… 🙂

Leggi un altro interessante articolo sulla casa naturale: la tavolozza di colori naturali

Se anche tu vuoi scoprire tutti i segreti dello shabby vieni al corso dal vivo di tecnica shabby di Arte del restauro a Milano in offerta speciale primavera.

Se non puoi partecipare ai corsi dal vivo acquista subito il manuale Shabby facile!

Ti sei già iscritta al videocorso gratuito di tecnica shabby?

Il Maestro Carlo

Immagine di Mary