Le vie della bellezza secondo natura ci portano lontano, in un passato che intreccia la sapienza dei popoli antichi e storie che hanno il fascino della leggenda: se scegli i cosmetici naturali in sostituzione di quelli industriali ti ritroverai a fare un ideale giro del mondo e ad imbatterti in prodotti green che – a voler essere un po’ sognatori – sembrano quasi oggetti magici.

Sapevi, ad esempio, che c’è un cristallo bianco in grado di sostituire il comune deodorante da supermercato? Stiamo parlando dell‘allume di rocca, un solfato di alluminio e potassio le cui proprietà erano note già ai nostri antenati, se è vero che di questo prodotto – nel I secolo d.C. – parla anche Plinio.

shabby-allume-donnacreativa.net

La storia dell’allume di rocca si muove fra l’Asia Minore e Roma, come un romanzo in cui finiscono addirittura guerre di religione e scomuniche papali. Dopo l’invasione turca di Costantinopoli, il centro di produzione dell’allume per i mercati europei si sposta sui monti della Tolfa – in provincia di Roma –, dove nascerà la città di Allumiere. A far prosperare l’economia di tutta l’area aveva contribuito papa Paolo II, che nel 1465 intimò ai cristiani di acquistare solo allume italiano (anzi, papale) boicottando quello turco, pena la scomunica.

Ma veniamo alle proprietà dell’allume di rocca: perché dovresti metterlo nel tuo beauty-case?

Prima di tutto perché – dicevamo – agisce come deodorante naturale esercitando un’azione antibatterica che contrasta il cattivo odore senza però impedire la naturale traspirazione, al contrario di quanto accade con molti deodoranti industriali. In erboristeria lo puoi trovare in stick o in cristallo, da applicare sulla pelle dopo averlo leggermente inumidito con acqua: privo di alcool o gas, l’allume di rocca è inodore, non unge, non macchia i vestiti e va bene anche per le pelli più delicate. L’unica precauzione è di non usarlo se sei allergica all’alluminio.

Sul fronte vantaggi, da non sottovalutare il risparmio, perché il prodotto si consuma molto lentamente e ha svariati usi.

In versione deodorante l’allume di rocca è ideale, infatti, non solo contro il sudore delle ascelle ma anche dei piedi. Fra le virtù di questo cosmetico naturale ci sono poi le proprietà lenitive e astringenti, grazie a cui dà sollievo alla pelle irritata da punture di insetti, eccessiva esposizione al sole, depilazione e rasatura (la blanda azione emostatica dell’allume di rocca aiuta anche in caso di piccoli tagli, fermando il sanguinamento e funzionando bene come dopobarba per lui).

Nell’immagine vedi l’allume di rocca (con relativo piattino vintage) che usiamo noi in famiglia come deodorante 🙂

Io acquisto l’allume di rocca (detto anche Allume di Potassio) sul Giardino dei libri

Guarda il video su come preparare un deodorante naturale al 100% in modo facile e divertente.